fbpx

Calabria, rivelazioni pentito su attentato a Bruni. Scopelliti: “mi preoccupa l’accuratezza del piano rivelato”

Rosanna_Scopelliti_Intervista_Candidata_Pdl_01“Desidero far giungere anche la mia personale solidarietà al dott. Pierpaolo Bruni, pm della DDA di Catanzaro, dopo che è stata resa nota la notizia, rivelata da un pentito, che la ‘ndrangheta stava elaborando un piano per colpirlo. I magistrati antimafia, come ha detto il procuratore nazionale Roberti, sanno benissimo di essere esposti a questo tipo di minacce, specialmente quando lavorano in maniera eccellente come il dott. Bruni, e quindi la notizia della volontà di colpirlo da parte dei mafiosi non ci lascia certamente stupiti. Quello che mi preoccupa invece, e per questo chiedo il massimo dell’attenzione agli organi istituzionali preposti alla vigilanza, è l’accuratezza del piano rivelato dal pentito, con riferimenti precisi agli spostamenti del magistrato, che evidentemente è stato pedinato da tempo. Appare assolutamente necessario, alla luce di tutto ciò, non solo incrementare i servizi di scorta ai magistrati antimafia, ma anche dotarli di mezzi ed apparecchiature che consentano un monitoraggio più accurato di qualsiasi potenziale spionaggio possa essere attivato nei loro confronti, dentro e fuori dagli Uffici Giudiziari”.
E’ quanto ha dichiarato in una nota l’On. Rosanna Scopelliti, del NCD, capogruppo alla Commissione Difesa della Camera dei Deputati e componente della Commissione Parlamentare Antimafia.