fbpx

Calabretta (FI): “consiglio regionale permanente? poco credibile chi fa politica da cinquant’anni”

ESCLUSIVORoma, 27/05/2013Cataldo Calabretta fotografato con Manuela Maccaroni presso l'hotel Aleph Boscolo di RomaPh. ROTICIANI / ClicphotoDopo aver attraversato tutte le stagioni politiche, c’è chi ci propone di far riunire il Consiglio regionale una volta la settimana. Complimenti, ottima idea: una folgorazione sulla via di Damasco per chi ha fatto parte delle Assemblee piu’ svogliate, assenteiste e discutibili d’Italia“. Lo afferma il candidato di Forza Italia al Consiglio regionale, Cataldo Calabretta. “Ci vuole coraggio nel provare a riciclarsi per l’ennesima volta. Forse quei vecchi aspiranti consiglieri regionali, che abbiamo gia’ sperimentato in tutte le salse e tutti i partiti, farebbero meglio a riposarsi – prosegue Calabrettagodendosi le pensioni (d’oro) che si sono auto-attribuiti facendole pagare ai contribuenti calabresi. Forza Italia rilancia: non solo una volta la settimana, ma come per i parlamentari, aula tutti i giorni dal martedi’ al giovedi’. I nostri futuri consiglieri, essendo nel pieno vigore delle forze, non avranno problemi. Forse qualche difficolta’ in piu’ ce l’avra’ chi ha lanciato questa boutade, non tanto perche’ dopo 50 anni di politica le energie iniziano a mancare, quanto perche’ – conclude Calabretta – in consiglio regionale non potra’ piu’ mettere piede, vista la sonora batosta che i calabresi si accingono a riservare ai pluricampioni della peggiore politica degli inciuci e dei mille forni“.