fbpx

Botricello (CZ), segrega in casa e picchia la moglie incinta: arrestato senegalese

violenza donneArrestato un immigrato senegalese, D.T., di 43 anni, per aver segregato in casa la moglie incinta, che ha più volte picchiato; è accaduto a Botricello, nel Catanzarese, dove i Carabinieri hanno potuto ricostruire le violenze che la donna, 42enne, subiva perché non aveva accettato la richiesta del marito di abortire.

L’uomo impediva alla moglie anche di telefonare e di avere contatti con l’esterno.

Alla vittima, che è stata visitata nell’ospedale di Catanzaro, sono stati diagnosticati dieci giorni di prognosi.

Durante l’irruzione dei militari nell’abitazione della coppia, sono state inoltre trovate e sequestrate 99 borse col marchio contraffatto; l’uomo, per questo, è stato anche denunciato per ricettazione. Adesso il senegalese è stato posto agli arresti domiciliari a casa di alcuni parenti, in attesa del rito per direttissima.