fbpx

Trasporti nello Stretto, il Ministero si impegna a garantire la continuità territoriale con un emendamento nella legge di Stabilità

aliscafo_usticalinesIl ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, accogliendo e condividendo la richiesta contenuta nella lettera dei sindaci calabresi dell`Associazione Comuni dell`Area dello Stretto, in merito alla necessità di salvaguardare la continuità territoriale tra il continente e la Sicilia, ha tempestivamente convocato per oggi una riunione presso la sede del Ministero. Erano presenti – informa un comunicato – il sindaco di Villa San Giovanni Rocco La Valle, l`assessore ai Trasporti della Regione Calabria Luigi Fedele e l`onorevole messinese Vincenzo Garofalo. Il Ministero ha confermato l`impegno per una soluzione strutturale del problema dei collegamenti e ha annunciato la convocazione a breve di un tavolo tecnico con Ferrovie dello Stato, che peraltro ha già manifestato una disponibilità di massima a valutare l`estensione alle persone della continuità territoriale già garantita per le merci in base al contratto di servizio esistente. Parallelamente il ministero si è impegnato a procedere nell`inserimento nella legge di Stabilità di un emendamento per lo stanziamento dei fondi necessari per bandire la gara del servizio di continuità territoriale per i prossimi tre anni.