fbpx

Traghetti fermi nello Stretto per protesta: la prima nave è entrata in porto dopo ore [FOTO]

/

traghetti bloccati23

Circa cinquecento lavoratori precari Lsu, Lpu ex articolo 7 in deroga, hanno bloccato da stamattina a Villa San Giovanni, nel reggino, il servizio privato di attraversamento dello Stretto di Messina creando non pochi disagi. La protesta è partita dalla manifestazione prevista stamane dai sindacati Cisl e Uil. Il corteo è iniziato alle 9.30 circa dalla centrale piazza Valsesia e si è diretto al porto di Villa San Giovanni. I precari chiedono al governo di Matteo Renzi la stabilizzazione e sono in attesa di notizia da una riunione romana.

E, dopo ore di snervante attesa per i passeggeri a bordo, proprio in questi minuti, una delle diverse navi traghetto, ferme da stamattina per la protesta dei lavoratori precari, sta entrando al porto di Reggio. Tempi dilatati a bordo e a terra, dove è rimasto tutto fermo dalla mattinata di oggi sia in Calabria che in Sicilia, come abbiamo scritto negli articoli seguenti: Traghetti fermi nello Stretto, traffico paralizzato: “siamo in mare da 3 ore” [FOTO]; Calabria e Sicilia isolate, traghetti bloccati dalla protesta dei precari a Villa San Giovanni [FOTO].

Ecco le immagini che immortalano l'”ingorgo” nello Stretto.