fbpx

Tornado e nubifragi in Calabria e Sicilia, gravi danni [FOTO]

/

image 2Maltempo estremo al Sud Italia, come ampiamente previsto nei giorni scorsi: il ciclone è ancora nel Canale di Sicilia, profondo 1008hPa, e la sua risalita verso lo Jonio è più lenta del previsto. Dopotutto la risalita di violenti temporali da sud/ovest verso nord/est continua, e sta provocando fenomeni estremi proprio in Sicilia centro/orientale e Calabria meridionale. Eloquenti le foto a corredo dell’articolo. Almeno 4 tornado (o trombe d’aria, che dir si voglia) hanno colpito il territorio meridionale. La più forte ad Avola. Spaventose le shelf cloud segnalate in numerose località dell’Italia meridionale, come quelle che pubblichiamo nella gallery. Raffiche di vento fino a 100km/h e piogge molto intense con grandine hanno interessato molte aree e continuano ad imperversare soprattutto nelle zone joniche di Calabria e Sicilia. Il maltempo insisterà ancora fino a domani, soprattutto nelle zone Joniche dove i fenomeni più intensi si stanno dirigendo verso alta Calabria, Basilicata e Puglia meridionale, ma anche nel basso Tirreno dove per stasera è attesa la formazione della “ritornante” del vortice ciclonico, che provocherà nubifragi dapprima su Palermo e provincia, poi nel messinese e tra la notte e domattina anche nello Stretto di Messina e nella Calabria tirrenica meridionale.

Fonte MeteoWeb