fbpx

Sicilia, un mercantile alla deriva lancia SOS: a bordo migranti

Lapresse

Nella notte un migliaio di clandestini sbarcano a Lampedusa, 10 barconi raggiungono l' IsolaUnità della Marina Militare impegnate nell’Operazione Mare Nostrum, hanno soccorso il mercantile Tiss, battente bandiera moldava, con a bordo 317 migranti, tra i quali 37 donne e 50 minori, a circa 180 miglia ad est di Capo Passero. Il mercantile, apparentemente alla deriva, ha lanciato l’Sos dichiarando di non avere a bordo né il comandante né l’equipaggio. Alle operazioni prendono parte il pattugliatore Spica e la nave anfibia San Giusto. A bordo del mercantile è stato inviato un team specializzato composto da fucilieri della Brigata Marina San Marco, per la messa in sicurezza della nave, e un team tecnico in modo da garantire la navigazione verso le coste siciliane. Ai migranti, trovati in stato di disidratazione, sono stati forniti acqua e viveri.
A bordo sono saliti anche il personale della Polizia di Stato, due mediatori culturali e un team sanitario che ha effettuato i primi controlli ai migranti, i quali al momento non manifestano particolari malesseri se non quelli dovuti alle difficoltà del viaggio. Il mercantile Tiss, scortato dalla nave anfibia San Giusto, dal pattugliatore Spica e da una motovedetta della Capitanerie di Porto, raggiungerà il porto di Catania nella tarda serata di oggi.