fbpx

Sfornata l’Audi A1 n° 500.000

Jubilaeum in Bruessel: 500.000ster Audi A1Bruxelles, 14 ottobre 2014 – Cinque porte, vernice perlata Rosso Misano, allestimento Sline e motorizzazione 1,4 TFSI, così si presenta l’Audi A1 n°500.000, uscita oggi dalla fabbrica dei quattro anelli, che sarà destinata a un cliente tedesco.

Per l’occasione, lo stabilimento Audi di Forest (Bruxelles) è stato oggetto di visita del Re Filippo del Belgio, a cui sono state illustrate le varie fasi di assemblaggio della baby-Audi.

Attualmente proposta in motorizzazioni benzina 1.2 TFSI e 1.4 TFSI nonché nelle versioni diesel 1.6 TDI e 2.0 TDI, ultimamente affiancata dalla sportiva S1 2.0 TFSI, l’A1 a breve dovrebbe essere oggetto di un leggero restyling riprendendo alcune soluzioni stilistiche appunto della versione più potente. Inoltre nella gamma A1 è stata prodotta una “istant classic” ovvero l’A1 Quattro, una piccola bomba con il motore della TTRS, prodotta in serie limitata e destinata a far salire le quotazioni.

Jubilaeum in Bruessel: 500.000ster Audi A1Per l’occasione Audi ha diffuso, come da illustrazione allegata, alcuni dati sulla produzione dell’A1: i colori più scelti sono il bianco (34%), il rosso (11%) ed il nero (25%); il 75% è allestito con guida a sinistra e il restante 25% con guida a destra; l’80% dei clienti entrano nel mondo Audi per la prima volta; 4800 solo le parti dell’A1; il 69% è allestita con cambio manuale ed il 31% con cambio S-tronic;  tutte le 500.000 Audi A1 prodotte occuperebbero uno spazio di 528 campi da calcio; il 56% è a tre porte ed il 44% a cinque porte; una di seguito all’altra, le 500.000 A1 prodotte occuperebbero una distanza di 2000km ,  da Bruxelles a Mosca; 520 sono le unità che giornalmente escono dallo stabilimento di Bruxelles; il primo mercato dell’A1 è la Germania, secondo posto l’Inghilterra e terzo posto la Francia.