fbpx

Serie D, l’Hinterreggio vince ancora ed è sempre più al secondo posto: Orlandina sconfitta 2-1

hinterreggioUna partita facile facile stava per diventare una partita difficile. Insomma la classica partita che non ti aspetti soprattutto quando pensi di averla già vinta in partenza. Meno male che poi un super Forgione ( prima doppietta con la maglia dell’Hintereggio) e l’uomo in meno  patito dalla squadra  siciliana per tutta la seconda parte della partita hanno permesso alla compagine  reggina di vincere la seconda gara consecutiva  rafforzando così la seconda posizione in graduatoria. Una posizione impensabile, forse alla vigilia del campionato che rende il giusto  merito  che va distribuito in maniera equa a questo gruppo, allo  staff tecnico ma soprattutto a questa nuova cordata che nonostante interferenze varie è riuscito a mettere su un giocattolo per nulla male. Essere riusciti a centrare la doppia cifra ( 10 punti ) dopo 5 gare giocate è un buon bottino, ma non basta perché  se a questa squadra  gli sarà data la possibilità di lavorare in maniera tranquilla potrà lottare per posti importanti  in classifica . Ferraro per la gara odierna recupera in extremis Lavrendi ( ancora non in perfette condizioni)  e lancia Cianci sull’asse centrale della difesa   sin dall’avvio . Ospiti inaspettatamente  in vantaggio dopo  9 minuti in seguito ad un errato disimpegno di Maesano che involontariamente serve  Maouel, il  quale con uno splendido destro  a giro manda la palla nel sette con Parisi immobile. L’ Hinterreggio, che fino a quel momento aveva faticato a trovare spazi soprattutto a centrocampo,  ignorando le corsie laterali  riesce dopo  aver subito questo ceffone  ad aprirsi gli spazi.  A ridosso della mezz’ora, Gallon si invola a rete, entra in rotta di collisione con Hiemer ed il rimpallo favorisce Manganaro, il quale defilato calcia verso lo specchio e provvidenziale il salvataggio sulla linea di Matinella. E’ il preludo al gol che arriva al 29′ grazie a Forgione abile nell’inserimento centrale sull’invito di Gallon susseguente al lancio dalle retrovie di Cianci.  Gli ospiti in chiusura del primo tempo  rimediano con il portiere Hiemer  una sacrosanta  espulsione che, per evitare guai rovina su Spanò lanciato a rete Al rientro  dagli spogliato si vede un’altro Hinterreggio. Vivace, reattiva, briosa ma  soprattutto  capace a far funzionare  a dovere le due corsie laterali Ed in una di questi affondi  la squadra di casa  trova  la rete del vantaggio. Recupera palla Lavrendi lancio per Manganaro il cui cross vellutato trova pronto  l’inserimento per il raddoppio  di  Forgione Seconda vittoria consecutiva dunque per l’Hinterreggio che si gode anche Cosimo Forgione, al terzo squillo in due partite.

“E’ stata la mia prima doppietta realizzata in carriera e ringrazio i miei compagni per il lavoro svolto – ha dichiarato a fine gara l’autore  della doppietta a Cosimo Forgione” –  che ha poi  aggiunto  “  Non è facile arrivare da dietro se non si ha gente che davanti a te lavora per crearti gli spazi. Siamo partiti in questo campionato con tanta umiltà e dobbiamo continuare ad averla, mantenendo i piedi ben saldi a terra. La stagione è ancora lunga, ci auguriamo però di arrivare più in alto possibile.

Hinterreggio-Orlandina 2-1

Hinterreggio: Parisi 6; Maesano 6, Cianci 6, Papasidero 6, Manganaro 6.5 (33’st Toscano 6); Lavrendi 6.5 (41’st Compagno s.v.), Caruso 6, Forgione 7; Spanò 6.5, De Marco 5.5; Gallon 6 (43’st Crisalli s.v.). . Allenatore: Ferraro 6.5.

Orlandina: Hiemer 6. Takyi 5,5, Reuter 5,5 Matinella 5, Raveduto 5.5 (39’st Lima s.v.); Pallone 5.5, Campagna 6, Di Gregorio 6.5 (10’st Braha 5.5); Mincica 6 (46’pt Pandolfo 6), Tosto 6.5; Maouel 6.5.  Allenatore: Princiotta 5.5.

Arbitro: Catastini di Pisa

Marcatori: 9’pt Maouel (O), 29’pt e 13’st Forgione (H).

Note- Spettatori: Un centinaio circa. Ammoniti: Campagna (O), Di Gregorio (O), Papasidero (H); dalla panchina Gallon (H) e Filidoro(H). Espulso: 45’pt Hiemer (O), per fallo da ultimo uomo. Angoli: 2-1. Recupero: 2’pt e 4’st.