fbpx

Regionali Calabria, Oliverio (Pd): “i nostri candidati rispettino il codice etico”

Oliverio-FerroMario Oliverio, candidato alla Presidenza della Regione Calabria, ha partecipato ad una riunione della coalizione di centrosinistra, assieme al segretario del Pd, Ernesto Magorno. Nel corso del suo intervento, Oliverio ,ha chiesto a tutte le forze della coalizione che ” i candidati delle liste, che si vanno componendo, siano in regola sia con le norme e le indicazioni del Codice Etico del Partito Democratico, sia con quelle assunte dalla Commissione Parlamentare Antimafia”. In tal senso, il candidato alla Presidenza della Regione, Mario Oliverio, ha richiesto che “i candidati sottoscrivano un atto di autocertificazione con il quale attestino che sono liberi da eventuali pendenze contrastanti con quanto previsto dai codici etici sopra richiamati, ed assumano l’impegno a contrastare ogni forma di condizionamento affaristico-mafioso”. A conclusione della riunione, Mario Oliverio ha dichiarato di “ritenere questa una prima condizione essenziale per garantire il massimo di trasparenza nella formazione delle liste per la selezione della rappresentanza in una regione che e’ stata ed e’ vittima di processi degenerativi, di mal governo e spesso di condizionamenti di gruppi politico-affaristici che hanno portato la Calabria e molte istituzioni nella attuale situazione di gravissima difficolta’ e di perdita di credibilita’. La lotta alla criminalita’ organizzata e l’affermazione della legalita’ costituiscono un impegno da cui non si puo’ prescindere per la costruzione di un futuro di crescita e di riscatto della nostra terra”.