fbpx

Reggio, un lavoratore indignato: “Basta proteste, raccogliamo le schede elettorali”

protesta lavoratoriUn lavoratore autodefinitosi “indignato” sceglie StrettoWeb per esprimere il proprio dissenso e malcontento: “Sono un lavoratore precario iscritto ad una sigla sindacale, dopo le  varie manifestazioni di protesta in tutti questi anni organizzate non si e’ ottenuto mai nulla dai governi. Ultimamente Renzi -sottolinea il lavoratore- aveva fissato un incontro per l’8 ottobre ma non ha rispettato tale  appuntamento rinviandolo”. “Propongo a tutte le sigle sindacali -conclude- la raccolta di tutte le schede elettorali dei precari calabresi e rispettive famiglie gia,’ a partire da domani“.