fbpx

Reggio: ecco chi sono i vincitori del Tennis Europe Junior Masters 2014 [FOTO]

/

Anastasia PotapovaÈ andata in archivio al circolo del tennis “Rocco Polimeni” la 33ma edizione del Tennis Europe Junior Masters, tradizionale fucina di talenti che, fra qualche anno, calcheranno con ogni probabilità i campi di gioco del circuito senior. Rispettati a metà i pronostici della vigilia, con due favoriti che si sono assicurati il titolo e due outsider che hanno trionfato a sorpresa. L’ungherere Valkusz, il più atteso alla vigilia e detentore del titolo under 16 maschile, non ha tradito le attese. Ma quanto fatica per il magiaro in finale contro il macedone Jankulovski. Sotto 7/5 4/0 e ad un passo dalla sconfitta, ha tirato fuori la stoffa del campione, ribaltando l’incontro, grazie anche ad un evidente calo fisico dell’avversario, e imponendosi alla distanza con un secco 6/1 nella partita finale. La finale under 16 femminile è durata appena 15 minuti. La tedesca Voracek, che nella notte aveva accusato problemi intestinali, si è ritirata sullo 0/4, dando così via libera alla serba Miletic.

Poca storia nell’atto conclusivo dell’under 14 maschile: il tedesco Kuhn ha dominato dal primo all’ultimo gioco, lasciando le briciole al serbo Miladinovic. Troppo potenti i colpi del teutonico che il tennista dell’est, provato dalle due maratone affrontate nei quarti e in semifinale, non è riuscito mai a contrastare efficacemente. Tutto secondo le previsioni, infine, nell’under 14 femminile: la numero 1 del seeding, la russa Potapova, ha auto la meglio sulla bosniaca Joldic in un match divertente e denso di colpi spettacolari.

Questi, nel dettaglio, i risultati delle finali:

Under 14 maschile: Kuhn (Ger)-Miladinovic(Ser) 6/2 6/2
Under 14 femminile: Potapova (Rus)-Joldic (Bos) 6/4 7/6
Under 16 maschile: Valkusz (Hun)-Jankulovski (Mac) 5/7 6/4 6/1
Under 16 femminile: Miletic (Ser)-Voracek 4/0 rit.

A metà pomeriggio si è svolta un’affascinante cerimonia di premiazione, con i ragazzi del circolo Polimeni e i tennisti del Tennis Europe grandi protagonisti, tutti uniti nel segno della bandiera europea. La manifestazione, impeccabilmente organizzata dal circolo reggino, ha ricevuto il plauso del Tennis Europe, rappresentato a Reggio da Karin Van Bijsterveld e Jonathan Jobson. L’appuntamento è rinnovato al prossimo anno sempre al circolo Polimeni.