fbpx

Prezzi benzina, diesel e gpl: continua la corsa ai ribassi

prezzi benzinaMercati fermi ma girandola di ribassi che ricomincia. Il market leader Eni, infatti, ha tagliato 1 cent/litro sulla benzina, cosi’ come Esso, che ha limato contestualmente anche il diesel dello stesso importo. Ribassi su entrambi i prodotti anche per Shell: -1 cent sulla verde e -0,5 cent sul gasolio. Sul territorio, intanto, prezzi ancora col segno meno a valle dei listini in diminuzione, con le no-logo che pur mantenendo livelli molto competitivi rispetto ai marchi tradizionali serviti in questo caso attenuano la discesa, sentendo un mercato extrarete che negli ultimi giorni non ha piu’ beneficiato delle costanti riduzioni quotidiane della prima meta’ del mese. Le medie nazionali “servite” della benzina e del diesel raggiungono adesso, rispettivamente, 1,751 e 1,668 euro/litro (Gpl a 0,712). Le “punte” in alcune aree sono per la verde fino a 1,801 euro/litro, il diesel a 1,723 e il Gpl a 0,735. La situazione a livello Paese (sempre in modalita’ “servito”), secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall’1,733 euro/litro di Eni all’1,751 di IP (no-logo a 1,597). Per il diesel si passa dall’1,644 euro/litro di Esso all’1,668 di Q8 (no-logo a 1,508). Il Gpl, infine, e’ tra 0,696 euro/litro di Shell e 0,713 di IP (no-logo a 0,695).