fbpx

Operazione dei carabinieri nel palermitano, oltre il 50% degli operai lavorano in nero

lavoro neroSu nove aziende controllate in sette sono stati trovati lavoratori in nero. Precisamente su 27 operai 15 non avevano un contratto di lavoro. E’ questo il bilancio della nuova operazione dei carabinieri dell’ispettorato del Lavoro del Comando provinciale di Palermo. I militari hanno ispezionato 5 attivita’ commerciali e 4 societa’ edili a Palermo, Cefalu’, Capaci e Trappeto. Per le societa’ e’ scattata la sospensione delle attivita’ provvedimento revocato, dopo il pagamento di 1950 per ogni operaio non messo in regola. Inoltre sono scattate quattro denunce penali per i titolari delle ditte edili per mancanza dei presidi di sicurezza e per non avere sottoposto a visita medica gli operai. Complessivamente sono state elevate multe per 33 mila euro, contestate sanzioni aggiuntive per 13 mila euro e recuperato contribuiti Inps per 15 mila euro.