fbpx

Operaio 32enne muore mentre gioca a calcetto

calcettoMuore all’eta’ di 32 anni mentre gioca a calcetto con amici, probabilmente fulminato da infarto. E’ accaduto ieri sera, a Gela, in un campetto di periferia denominato “Il Sileno”, nel rione “Margi”. La vittima e’ Gaetano Russello, un operaio, celibe, che viveva con i genitori. Il giovane si e’ accasciato a terra, dopo 20 minuti di gioco, tra gli amici increduli e disperati che hanno inutilmente tentato di rianimarlo. E’ stato l’equipaggio di un’ambulanza del 118 ad accertarne l’avvenuto decesso e a informare i carabinieri dell’accaduto. La salma e’ stata trasferita nell’obitorio del cimitero di contrada “Farello” a disposizione della magistratura e del medico legale per l’ispezione cadaverica.