fbpx

Occhiuto ringrazia Ennio e Luca Morrone e i Comuni dello Ionio

Mario Occhiuto“Non posso che confermarlo: a vincere è stato il lavoro di squadra e un progetto che ha trovato condivisione in quanto incentrato sulle problematiche reali del territorio. Anche per questo motivo sento di esprimere i miei ringraziamenti personali all’onorevole Ennio Morrone ed al suo incisivo sostegno alla candidatura del sottoscritto”.

A dichiararlo è il sindaco Mario Occhiuto, eletto Presidente della Provincia di Cosenza con il supporto di due liste nelle quali risultavano diversi consiglieri comunali dei Comuni che fanno proprio riferimento a Morrone, Presidente dei Consiglieri regionali di Forza Italia.

“Al caro Ennio e al mio amico Luca, presidente del Consiglio comunale a palazzo dei Bruzi – aggiunge Occhiuto – giungano il mio grazie e la mia stima. L’impegno per il rilancio del partito in Calabria risulta espresso nell’unità. Un programma dalle idee chiare e per la gente che, ne sono certo, riusciremo a portare avanti con una sempre maggiore affermazione, a partire dalle politiche che competono all’Ente Provincia”.

Occhiuto inoltre tiene a ringraziare anche i Comuni dello Ionio: “La vasta area dello Ionio cosentino – dice – è motore di sviluppo per l’intera Calabria. Un’area strategica e importante della nostra provincia che contiene l’area urbana Corigliano_Rossano, con la più grande pianura agricola della regione, quella di Sibari, con il più grande porto ittico commerciale quello di Corigliano, ancora con il porto turistico di Sibari e i suoi pregevoli e trascurati tesori archeologici. E’ qui che si concentrano tante potenzialità e risorse, economiche e paesaggistiche, culturali e turistiche, appunto, senza dimenticare alle spalle la presenza della catena montuosa del Pollino. Sempre qui – sottolinea Occhiuto – esistono nel contempo delle problematiche lasciate da troppo tempo aperte, come l’inefficienza del sistema dei trasporti, la questione dell’insabbiamento del porto di Sibari, la necessità di realizzare una filiera legata all’ambiente con ricadute sul turismo e sull’agricoltura, che è principale fonte di economia locale, la scarsa valorizzazione dei beni archeologici. Da Presidente della Provincia – dichiara – punterò molto su questo. A tal riguardo, essendo nota la rilevanza dedicata nel mio programma a precisi contenuti relativi alla Sibaritide, mi riempie davvero di soddisfazione il consenso raccolto fra gli amministratori di quest’area, che, ripeto, considero fondamentale per la crescita del nostro territorio. Ringrazio pertanto sentitamente i rappresentanti istituzionali dei Comuni dello Ionio, con particolare riguardo verso il sindaco di Corigliano, Giuseppe Geraci, e il sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti, estendendo la mia personale gratitudine alla totalità dei candidati e dei consiglieri comunali. Infine, ma non certo per ultimo – conclude Mario Occhiuto – mi piace sottolineare ancora una volta l’affettuosa riconoscenza verso Fausto Orsomarso e Giovanni Dima, promotori politici della lista ‘Calabria futura’ che tanto ha contribuito alla corsa per la Presidenza della Provincia”.