fbpx

‘Ndrangheta, Riferimenti: “indagare sui danni al Comune di Reggio”

Reggio Calabria: palazzo San Giorgio sede del ComuneIl Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti”, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella propria sede di Reggio Calabria, ha lanciato una petizione popolare affinche’ la Procura reggina, unitariamente, individui “azioni ed attori del sistema criminale imperante in citta'”. La presidente del coordinamento, Adriana Musella, ha denunciato che la “‘ndrangheta, essendo un fenomeno unitario e’ formato da colletti bianchi e manovalanza, e ad oggi questi colletti bianchi, che rappresentano la testa dell’ organizzazione, non sono conosciuti e camminano a piede libero”. Nella petizione, il Coordinamento chiede anche che “le indagini specifiche siano preposte all’individuazione e al perseguimento di eventuali reati perpetrati ai danni delle casse del Comune di Reggio Calabria che versano in una grave crisi economica affinche’ il tutto non ricada sulle tasche dei cittadini gravati sempre piu’ da tributi che hanno raggiunto livelli assurdi ed opprimenti”.