fbpx

‘Ndrangheta, Reggio: rito abbreviato per Biagio Arena e Vincenzo Cannatà

ProcessoI due imputati, Biagio Arena, nipote del boss Pesce e Vincenzo Cannatà, nel procedimento “Lupus in fabula”, hanno deciso di chiedere il rito abbreviato. L’inchiesta sventò l’organizzazione di un omicidio tramite chat. I due sono stati convocati dal giudice a fine gennaio 2015.