fbpx

Messina, stamane incontro straordinario sulle problematiche dello svincolo San Filippo

svincolo_san filippoSi è svolta stamani una riunione straordinaria del Consiglio della seconda circoscrizione di Messina nei pressi dello svincolo San Filippo laddove si sono ritrovati i consiglieri convocati dal Presidente Zullo che ha voluto questa riunione operativa sul posto, richiesta da diversi consiglieri infatti oltre a Rosario Santoro, Crimi, D’Angelo e Terranova i quali hanno presentato diverse interrogazioni nell’ultimo anno a proposito delle problematiche dello svincolo autostradale. Vi è stata la partecipazione dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale, l’assessore preposto all’ambiente dott. Ialacqua e l’ing. Pistone della viabilità, l’ing. Cucè e il responsabile delle scerbature Comandè per Messinambiente, l’ing Piccione su delega del Presidente del Consorzio autostrade ing. Faraci.

Al termine della riunione operativa che provocatoriamente è stata convocata sul luogo, si sono stabiliti alcuni interventi da doversi effettuare a breve. Intanto la ditta Atlantico incaricata dal Comune per sistemare l’impianto di pubblica illuminazione, avendo terminato la parte riguardante lo stadio ed i parcheggi, passerà ad operare nello svincolo ripristinando finalmente l’impianto illuminante  visto che da mesi l’arteria è completamente al buio; inoltre una volta accertato dalla documentazione presentata dal CAS  che lo svincolo dalla bretella di decelerazione fino all’intersezione con la via Adolfo Celi (ex ss. 114) è di competenza comunale si è deciso di convocare una conferenza dei servizi propedeutica alla fase operativa che sarà eseguita da Messinambiente che scerberà  l’intero svincolo, contemporaneamente avverrà  la chiusura al traffico nelle giornate o nelle ore quando ci saranno gli interventi di pulizia, ci sarà la collaborazione del CAS con un mezzo che l’ente ha disposizione, la trance, che modellerà gli oleandri esistenti nello spartitraffico.

Infine per quanto riguarda la sede stradale c’è un finanziamento con recupero di somme residue da mutui, con il progetto già all’attenzione del Genio Civile riguardante la strada arginale interna, via degli Aranci che conduce allo stadio, purtroppo notizie negative per la bretella di percorrenza mare monte dello svincolo per mancanza di finanziamento.