fbpx

Messina alla ricerca di continuità contro la Juve Stabia. Pepe: “Lo spirito di sacrificio deve essere la nostra forza”

Messina-Lecce3-1 (5)Vincere 3-1 contro il Lecce dopo aver subito 11 reti in tre gare con altrettante sconfitte non è cosa da poco. Per raggiungere qualsiasi tipo di obiettivo è però necessario avere continuità, ed è ciò che il Messina cercherà di raggiungere già a partire dalla prossima sfida lontano dallo Stretto.

Allo stadio “Romeo Menti” di Castellammare gli uomini di Grassadonia si misureranno con un’altra big del girone C di Lega Pro, la Juve Stabia, per confermare quanto di buono è stato fatto nella gara contro i pugliesi.

Per impensierire i campani di mister Pancaro il Messina avrà bisogno soprattutto delle qualità tecniche di Vincenzo Pepe, “ritrovato” dopo la bella prestazione contro il Lecce. Entrato a partita in corso l’ex Avellino ha fornito l’assist per il 2-1 di Corona e firmato il colpo del ko con una bellissima punizione a giro: “Anche a Pontedera avevo segnato su punizione ma il gol contro il Lecce ha tutto un altro valore. Sono davvero contento di aver segnato quella rete perché ci ha permesso di chiudere un partita fino a quel momento in bilico che per noi è molto importante”.Vincenzo Pepe (Messina)

Nell’ultimo match il Messina si è schierato in campo con un modulo diverso: “Credo che il modulo non abbia poi un ruolo così importante. Certo, l’esterno è il mio ruolo naturale, ma anche da mezz’ala dietro le punte mi trovo abbastanza bene. E’ ovvio che i meccanismi che vuole il mister vanno assimilati col tempo e con le buone prestazioni come quella di sabato scorso”.

Continuità è la parola d’ordine ma con un avversario blasonato come la Juve Stabia, retrocessa dalla B e lanciatissima nelle zone alte della classifica, non sarà facile riproporre un’altra grande prestazione: “Bisogna avere lo spirito che abbiamo avuto in casa col Lecce lottando su ogni pallone e dando il 100% senza concedere nulla agli avversari. E’ stato l’attegiamento che ci ha dato la possibilità di fare una buona gara, dobbiamo cercare in gni partita di confermare questa dedizione al sacrificio. In questa Lega Pro così competitiva non ci sono risultati scontati solo mettendo il cuore possono ottenere risultati importanti”.