fbpx

Messina, la Prefettura inaugura il portale EventiPA: tutti i dettagli

prefettura messinaIl recente incidente verificatosi presso la Raffineria di Milazzo ha evidenziato ulteriormente come il coordinamento dei soggetti coinvolti in un’emergenza, veicolato attraverso un canale di comunicazione protetto, nonché una tempestiva e capillare diffusione delle informazioni risultino assolutamente indispensabili al fine di fronteggiare efficacemente situazioni di emergenza e fornire alla popolazione le necessarie informazioni al riguardo. Una risposta alle cennate esigenze viene fornita dal portale EventiPA, un collettore di informazioni ideato per consentire una rapida, protetta ed efficace comunicazione fra enti della P.A. e di conseguenza la diffusione capillare, a tutti i soggetti interessati, dell’informazione ritenuta di interesse generale. Il tutto ribaltando il classico paradigma dell’informazione: sarà l’informazione a raggiungere l’individuo e non viceversa.

Per poter accedere al portale e fruire dei servizi in esso contenuti risulta necessario registrarsi collegandosi al sito internet http://www.eventipa.it e cliccando sulla sezione “Area Riservata”.

Esistono due diverse tipologie di utenza. Una riservata agli Enti attraverso la quale è possibile inserire informazioni sul portale che saranno automaticamente recapitate a tutti i destinatari registrati. E un’altra tipologia di utenza riservata ai cittadini che desiderano essere informati circa l’attività posta in essere dagli Enti accreditati sul portale. Essa è attivabile cliccando sul link http://www.eventipa.it/pg_riservata_nuovo.php. La notifica dell’informazione, inizialmente, si realizza mediante l’invio automatico di e-mail appositamente generate, successivamente verrà utilizzata la piattaforma “WhatsApp” e quella degli SMS/MMS inviati sul telefono cellulare specificato in fase di registrazione. EventiPA è stato interamente realizzato e gestito all’interno della Prefettura di Messina in accordo con l’Università degli Studi di Messina in virtù di un apposito protocollo d’intesa stipulato in data 6 giugno 2014.