fbpx

Messina, Gioveni e Vaccarino denunciano (ancora) gli alloggi bloccati

Comune di Messina Palazzo ZancaLibero Gioveni (Udc) e Benedetto Vaccarino (Pd) tornano a sollecitare il Comune di Messina sugli 836 alloggi che l’Amministrazione dovrebbe riscattare. Dal decreto Salva Italia del 2011, Palazzo Zanca si porta dietro questo contenzioso. “Ciò che però lascia perplessi i sottoscritti e ancor più sgomenti gli assegnatari (…) – scrivono i due – è il fatto che, nonostante il passaggio di proprietà sia stato già formalizzato nel rispetto della normativa in oggetto, ancora non sono stati completati i necessari adempimenti tecnici ed amministrativi per la relativa presa in carico (trasmissione delle planimetrie degli immobili, contratti di locazione, generalità degli assegnatari, documentazione che attesti eventuale presenza di contenziosi, dati tecnici degli alloggi ecc.)“. Da qui la richiesta: procedere – interagendo coi vertici dell’Iacp – al trasferimento degli atti e dei documenti necessari, ponendo successivamente in essere un censimento delle unità abitative acquisite, per valutare un piano di vendita degli alloggi.