fbpx

Messina: giovane reggino sorpreso a rubare in un negozio del centro, arrestato

negozio abbigliamentoNel pomeriggio di ieri gli agenti delle Volanti, a seguito di segnalazione pervenuta alla Sala Operativa, sono intervenuti presso un noto negozio di abbigliamento del centro, ove era stato bloccato un giovane sorpreso a rubare.

Immediatamente giunti sul posto i poliziotti, a seguito degli immediati accertamenti, hanno ricostituito l’accaduto.

In particolare il giovane, identificato in Casile Andrea, ventenne della provincia di Reggio Calabria, è stato sorpreso, da una dipendente dell’esercizio commerciale con addosso una maglietta ivi trafugata e con ancora il relativo antitaccheggio,  all’interno degli spogliatoi femminili, ove aveva divelto un armadietto e frugato in altri aperti. La giovane, nel tentativo di cercare aiuto, è stata inseguita e spintonata con violenza dal ladro, la stessa cadendo per terra riportava ferite giudicate guaribili in quattro giorni.

Il ventitreenne pertanto è stato arrestato poiché ritenuto responsabile di tentata rapina impropria e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, presso il Tribunale di Messina, dott. A Carchietti, trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo odierno.