fbpx

Messina: due Vigili Urbani aggrediti in servizio a Piazza Cairoli

poliziamunicipaleQuesta mattina a Messina due Vigili Urbani,  Rosalia Scaffidi e Michele Bonaccorso, che stavano utilizzando lo “scout system” per individuare auto in sosta vietata, sono stati aggrediti da un uomo, giunto sul posto a bordo di uno scooter. Secondo quanto emerso, mentre i due pubblici ufficiali si trovavano all’incrocio tra Piazza Cairoli e via Tommaso Cannizzaro, l’uomo si sarebbe accostato col mezzo a due ruote, e avrebbe preteso di osservare le immagini registrate col lo “scout system”.

In realtà, oltre ad essere vietato mostrare le registrazioni del sistema, è impossibile anche farlo per la strada, come pretendeva l’uomo. All’ovvio rifiuto dei due Vigili Urbani, è scattata la violenta aggressione. I due poliziotti sono stati soccorsi e visitati nel reparto di ortopedia, ed hanno riportato ferite guaribili in sei giorni. L’uomo è stato immediatamente bloccato e denunciato a piede libero per lesioni a pubblico ufficiale ed aggressione.

Nell’encomiare i vigili urbani per l’impegno reso non di rado in situazioni di rischio – si legge in una nota del Comune di Messina -, l’Amministrazione giudica quest’ultimo episodio intimidatorio ed esprime vicinanza e solidarietà ai vigili vittime dell’aggressione. E’ necessario recuperare un clima di civile convivenza nell’affermazione del principio inderogabile del rispetto della legge e delle norme di convivenza civile“.

Nella conferenza stampa, che si terrà domani, sabato 4, alle ore 11, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, il sindaco, Renato Accorinti, parlerà di questo e di altri episodi di violenza e intimidazione rivolti all’istituzione municipale recentemente accaduti in città.