fbpx

Messina: arrestato 34enne per furto aggravato in appartamento, agli arresti domiciliari una donna per ricettazione

Cardillo MariaLo scorso 31 maggio, a seguito di un furto in appartamento messo a segno in uno dei complessi residenziali  della via Panoramica dello Stretto, i poliziotti arrestarono in flagranza di reato il pluripregiudicato con precedenti specifici COCUZZA Natalino ed il figlio COCUZZA Nicola. I primi accertamenti allora svolti permisero di appurare le responsabilità di altri individui riusciti a sfuggire.

Nel corso delle intense indagini della Squadra Mobile sono state individuati gli altri responsabili, deferiti alla competente A.G.. I positivi risultati investigativi della Squadra Mobile di Messina sono stati coronati con l’esecuzione, in data odierna,  di un ordine di custodia  cautelare emesso dal GIP presso il Tribunale di Messina dott. Salvatore Mastroeni, su richiesta del Sostituto Procuratore  Dott. Diego Capece Minutolo, nei confronti di Bianco Antonio, pluripregiudicato messinese di 34 anni, ritenuto responsabile, in concorso con i Cocuzza, del reato di furto aggravato in appartamento, per il quale è stata disposta la misura cautelare in carcere.

Il provvedimento ha interessato anche Cardillo Maria, pregiudicata messinese di 44 anni, consorte  di Cocuzza Nicola, per la quale sono stati disposti gli arresti domiciliari, ritenuta responsabile del reato di ricettazione. Quest’ultima è stata trovata in possesso dei monili in oro, provento del furto commesso dai tre sopramenzionati.