fbpx

Mafia: confiscati beni per 11 milioni di euro

3594_Dell'Edera Maria AntoniettaBeni per 11 milioni di euro sono stati confiscati dalla Guardia di finanza tra Sicilia, Lombardia, Campania e Lazio, su disposizione della sezione misure di prevenzione del Tribunale del capoluogo nisseno, a Maria Antonietta Dell’Edera e Katia La Placa, di Resuttano (Caltanissetta). Sono, rispettivamente, moglie e figlia di Vincenzo La Placa, indicato da piu’ collaboratori di giustizia come un “cane sciolto” che, pur non appartenendo a nessuna famiglia, ha tenuto rapporti affaristici con gli altri ambienti malavitosi. Le indagini hanno evidenziato contatti tre le due donne e Tony Ciavarello, marito di Maria Concetta Riina, figlia del capomafia storico di Corleone, Salvatore, confermati dalla presenza di Ciavarello nell’azienda “La Placa”, una di quelle interessate dal decreto di confisca.