fbpx

L’Incendio alla Raffineria di Milazzo in un incontro al Viminale, Alfano: “Lo Stato è sempre presente”

angelino-alfanoIl caso dell’incendio avvenuto la notte del 27 settembre alla Raffineria di Milazzo approda al Viminale, secondo quanto aveva annunciato il deputato del Nuovo Centro Destra, Vincenzo Garofalo. Così stamane si è svolto l’incontro tra il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, con il capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Alberto Di Pace ha incontrato oggi al Viminale i deputati Maria Tindara Gullo e Fausto Raciti del Partito Democratico, Tommaso Curro’, Francesco D’Uva e Alessio Villarosa del Movimento Cinque Stelle, il senatore Bruno Mancuso e il deputato Vincenzo Garofalo; il deputato Carmelo Lo Monte del Centro Democratico. Il deputato Garofalo ha chiesto di rivedere il numero dei Vigili del Fuoco in base alle esigenze del territorio e della densità. Un passaggio che il ministro ha sposato in pieno, affermando come sia fondamentale una pianificazione di interventi che possano essere applicati per prevenire incidenti come quello del 27 settembre. Immancabile, secondo Alfano, il monitoraggio e la centralizzazione di tutti i compiti nelle mani della Prefettura e nei rappresentanti degli enti locali al fine di migliorare il servizio informativo rivolto ai cittadini. Si fa sempre più strada quindi la creazione di un’unità di crisi.