Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSSPORT

Il dramma di Daniel Leone scuote il calcio italiano: tutti vicini al talento della Reggina

E’ perfettamente riuscito l’intervento a cui è stato sottoposto il calciatore della Reggina Daniel Leone. Il giocatore, ricoverato agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, ha ricevuto nelle scorse ore l’affetto dei compagni di squadra, dello staff tecnico e della società. Leone è seguito dal medico sociale, dott. Pasquale Favasuli, e da quelli dei “Riuniti”, che ne valuteranno i tempi di convalescenza. Dal presidente Lillo Foti e da tutta la Reggina, un forte abbraccio a Daniel“. Questa la nota ufficiale pubblicata stamattina sul sito internet della Reggina Calcio per aggiornare la situazione del 21enne portiere napoletano, ma reggino d’adozione, operato ieri ai Riuniti dopo l’improvvisa scoperta di un tumore al cervello.

La notizia è rimbalzata in tutt’Italia e ha scosso l’intero panorama calcistico nazionale: Daniel, nonostante la giovane età, è uno dei talenti più promettenti del calcio italiano e l’ha dimostrato negli ultimi anni sia con la Reggina Primavera che con il Pontedera, con cui ha ottenuto un’importante promozione. Nell’unica partita disputata quest’anno da titolare con la maglia della Reggina, il 23 agosto a Gioia Tauro, ha parato 3 calci di rigore regalando agli amaranto il Trofeo Franco Scoglio.

La Lupa Roma, che oggi alle 19:30 affronterà la Reggina al Granillo per la 9^ giornata di Lega Pro, ha espresso vicinanza a Daniel “nella speranza che tutti insieme si possa essere più forti nel vincere questa partita così difficile e cosi fondamentale. Daniel oggi non importa essere della Reggina o della Lupa Roma. Oggi conta solo che tu sappia parare questo rigore che un arbitro ingiusto ti ha assegnato contro, al 90, in una finale che vale una carriera intera. Sei il portiere di tutti noi e tutti noi diciamo con affetto sincero: FORZA DANIEL. Lupa Roma FC“.

Anche l”A.C.R. Messina, in tutte le sue componenti, si stringe attorno al calciatore “augurandogli di fare la parata più bella ed aspettandolo per il derby di ritorno al “S.Filippo”“.

Tanti i messaggi di solidarietà inviati al giocatore, tra cui quelli delle su ex squadre in cui ha giocato in prestito.
La Reggiana: “A.C. Reggiana 1919 S.p.a. appresa la triste notizia di quanto avvenuto nella giornata di oggi giovedì 16 ottobre 2014 al suo ex tesserato Daniel Leone si stringe attorno alla famiglia del giocatore e a Daniel stesso augurandogli un caloroso in bocca al lupo“.
Il Pontedera ha scritto sul proprio sito ufficiale: “La società U.S. Città di Pontedera si stringe attorno alla famiglia dell’ex portiere granata Daniel Leone, classe 1993, attualmente in forza alla Reggina, che sta lottando contro una grave malattia. La nostra Società augura a Leone una pronta guarigione: dopo aver difeso a lungo e con coraggio le porte delle proprie squadre, adesso deve impegnarsi nella battaglia più importante della sua vita e tirare fuori tutto l’impegno, la tenacia e la sfrontatezza che di sicuro fanno parte del suo carattere. Deve dimostrare tutto il suo coraggio… da Leone!“.
Infine, anche la Torres ha voluto esprimere il proprio in bocca al lupo al suo ex-portiere: “La SEF Torres augura al suo ex portiere Daniel Leone una pronta guarigione sperando di rivederlo presto in campo. In bocca al lupo Daniel”.