Categoria: NEWSSICILIA

Il Coro Lirico Siciliano ambasciatore del cigno etneo in Cina

Con il grande capolavoro del cigno etneo, Norma, il Coro Lirico Siciliano diretto da Francesco Costa sarà protagonista per il 28° Festival Internazionale della Musica di Macao in Cina. La compagine corale, definita costantemente dalla critica più autorevole una delle migliori realtà liriche del panorama nazionale, è stata scelta per rappresentare l’Italia e la Sicilia in Cina essendo il coro che maggiormente si adatta a esportare l’arte del bel canto belliniano per le grandi doti vocali, artistiche e sceniche. Dopo i successi ottenuti con le esaltanti stagioni liriche di Taormina, Siracusa, Catania dirette dal regista di fama mondiale Enrico Castiglione, il Coro Lirico Siciliano si è consacrato quale compagnia specialista nel reperotrio operistico e sinfonico e in modo particolare delle opere belliniane. Con Norma, Vincenzo Bellini ha creato una straordinaria fusione tra melodie sublimi, celesti suoni e un forte potere drammatico. La produzione cinese vanta grandi eccellenze sul versante vocale, musicale e scenico. Sotto la direzione del direttore d’orchestra Lu Jia, la “Macao Orchestra” e il Coro Lirico Siciliano, daranno vita e corpo al grande capolavoro belliniano con la regia, le scene e i costumi disegnati da William Orlandi per il Teatro Regio di Torino, allestimento che ha riscossi sempre unanimi successi e fatto rivivere grazie alle innovazioni apportate dal regista di indiscusso successo Vittorio Borrrelli. Il cast vocale comprende vere stelle della lirica: Elena Rossi nel suo debutto nel ruolo del titolo, Gustavo Porta in Pollione, Adalgisa sarà interepretata da Sonia Ganassi, mentre Oroveso dal basso Giorgio Giuseppini. Completano il cast Cosimo Oreste, Flavio, e Chiara Fracasso, Clotilde. Accanto al titolo operistico, la compagine corale sarà protagonista anche di un grande concerto dedicato alla musica sacra: Petite Messe Solennelle di Rossini. Il capolavoro rossiniano sarò interpretato dal pianista Roberto Moretti e si avvarrà di un importante quartetto vocale: Valeria Sepe, soprano; Chiara Fracasso, contralto; Oreste Cosimo, tenore; Gianluca Failla, baritono. La direzione sarà affidata alla sapiente bacchetta di Francesco Costa, direttore stabile del Coro Lirico Siciliano.