fbpx

Serie D, verso Frattese-Hinterreggio mister Ferraro alle prese con le tante assenze

Hinterreggio06di Nino Neri – La Frattese? “E’ una squadra sbarazzina, svelta  che va leva sul proprio  entusiasmo visto che in serie D ci sono ritornati dopo parecchi anni. Giocano con una prima punta e due esterni molto veloci che pur non avendo un curriculum di tutto rispetto  sanno il fatto proprio. Noi dobbiamo cercare di contenerli soprattutto in profondità considerato che in campo ci vanno un 4-3-3. E poi non dimentichiamo che giocare in Campania significa avere a che fare, anche,  con un ambientale “particolare” che, spesse volte è il 12 uomo in campo”. E’ il pensiero di Francesco Ferraro in conferenza stampa prima della partenza alla volta della Campania. Lui la gara l’avrebbe voluta giocarla  a viso  aperto e tentare (lo farà in ogni caso lo stesso) di portare a casa la terza vittoria di fila. Invece problemi di varia natura lo costringeranno a modificare qualcosa dal punto di vista della rotazione degli uomini, ma che di certo non intaccheranno  l’assetto tattico che sarà come al solito immutato con la sola variante di spostare qualche pedina “Mancherà ancora Scoppettta – dice Ferraro – ma li sono coperto con Cianci che bene ha fatto la scorsa settimana, i  problemi  invece arrivano dalle assenze di alcuni under. Infatti fuori De Marco per problemi fisici sarò costretto a privarmi in maniera definitiva dei due ragazzini provenienti dalla Juve Stabia (Inserra e Carrotta) i quali hanno deciso di fare ritorno alla base. Sia chiaro – prosegue il tecnico dell’Hinterreggio – non mi rompo la testa per queste  assenze ma di certo con tutti gli under a mia disposizione avrei avuto qualche chance in più per tentare di portare a casa la vittoria. Non ho ancora deciso la formazione ma vi posso dire che sarà  Favasuli il sostituto di De Marco e che Lavrendi rispetto alle gare passate giocherà qualche metro più indietro, per il resto potranno essere riconfermati gli stessi 11 di domenica. “La  squadra  dopo la vittoria con l’Orandina che ha fatto seguito al derby vittorioso in esterna con il Roccella ha, adesso,  maggiore contezza  su dove arrivare ( play off?), “Nulla di tutto questo sapevano all’inizio di essere una discreta squadra, lo siamo a maggiore ragione adesso. Sono molto contento sul comportamento   di questi ragazzi bravi ogni domenica a non sprecare nessun pallone. Evidentemente – conclude Ferraro-  con il  lavoro settimanale che porto avanti con il mio staff  ed il loro impegno alla fine riusciremo  a prenderci delle belle soddisfazioni. L’importante è quello di non creare quelle aspettative che non fanno parte del nostro modo di pensare ma quello, invece, di raggiungere al più presto la salvezza. Questo è il nostro vero ed unico obiettivo”.

Hinterreggio: Parisi; Maesano Scoppetta Papasidero Filidoro;  Forgione Lavrendi Manganaro; Favasuli Gallon Spanò. A dispos: De Luca; Crisalli. Bugatti, Toscano, Marra, Compagno; Caruso

Arbitro: Tedesco di Pisa