fbpx

Ebola: “Subito un piano per impedire l’epidemia in Sicilia, stop a Mare Nostrum”

(FILES) A file handout picture taken and released on August 7, 2014 by the Spanish Defense Ministry shows Roman Catholic priest Miguel Pajares, who contracted the deadly Ebola virus, being transported from Madrid's Torrejon air base to the Carlos III hospital upon his arrival in Spain. A Spanish charity announced on August 11 a third member of its hospital in Liberia has died of Ebola, saying it believes a lack of basic safety precautions let the virus spread through its team. The charity's Ebola-struck hospital in the capital Monrovia has been shuttered, three of its personnel have now died and another, an elderly Spanish priest with Ebola, has been evacuated to Madrid for treatment.  AFP PHOTO / SPANISH DEFENSE MINISTRY / INAKI GOMEZ RESTRICTED TO EDITORIAL USE - MANDATORY CREDIT "AFP PHOTO / SPANISH DEFENSE MINISTRY / INAKI GOMEZ" NO MARKETING NO ADVERTISING CAMPAIGNS - DISTRIBUTED AS A SERVICE TO CLIENTS“È necessario che il Presidente Renzi e il ministro Alfano prendano atto che l’epidemia di Ebola rischia di espandersi anche in Sicilia e nel resto del Paese. Il flusso incontrollato di migranti provenienti dal nord Africa che poi affollano più del dovuto i centri d’accoglienza dell’Isola, potrebbe in breve tempo essere causa del diffondersi della malattia. Il governo ascolti l’allarme lanciato dal Simit, Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali, e disponga immediatamente un piano per salvaguardare la popolazione. Si prenda atto che il lungo periodo di incubazione della malattia rende difficile l’immediata l’individuazione di soggetti malati nonostante il grande impegno del personale sanitario impiegato nella missione Mare Nostrum. Chiedo ancora una volta a Renzi e ad Alfano di aprire gli occhi, fermare la missione disastro prima che sia troppo tardi e pretendere l’intervento dell’Europa. Il conto alla rovescia è partito, non è possibile perdere ulteriore tempo”. Lo dichiara il sen. Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e coordinatore del movimento azzurro in Sicilia.