fbpx

Cosenza: presentati i risultati del progetto “Polite”

cosenzaL’assessore regionale ai trasporti e all’internazionalizzazione Luigi Fedele ha presentato i risultati del progetto “Polite–Policy learning in information technologies  for public transport  enhancement” nel corso di una conferenza che si è svolta al teatro rendano di Cosenza. Il progetto  – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – è stato finanziato nell’ambito del programma “Interreg Iv C”, di cui la Regione Calabria è capofila attraverso l’assessorato all’internazionalizzazione e cooperazione ed il settore di cooperazione internazionale.

Dopo più di due anni di collaborazione – ha dichiarato Fedele –  tra istituti di ricerca, città e amministrazioni regionali di sei Paesi  europei, tecnici del settore si sono  confrontate sul tema delle misure per il trasporto pubblico. ‘Polite’ testimonia come il metodo della cooperazione, attraverso lo studio e lo scambio di buone prassi, possa portare a concreti benefici per le politiche degli enti”.

Durante la conferenza sono stati presentati sei Piani di implementazione risultato del progetto per altrettanti partner che hanno suggerito soluzioni pratiche ai diversi interlocutori politici.  Per la Regione Calabria, il Piano si è focalizzato sui Sistemi di Trasporto Intelligente (Its) che saranno inclusi nel Piano regionale dei trasporti. Anche gli altri partecipanti alla meeting, provenienti dagli enti locali (Comune di Cosenza), dal  mondo accademico (Università della Calabria), e i partner di progetto e dei progetti “Interreg Iv C” gemellati, hanno manifestato il vivo interesse alle tematiche, dando luogo ad un dibattito sulle prospettive future. Alla conferenza, svoltasi in lingua inglese, ha partecipato lo stesso Segretariato Interreg attraverso un suo rappresentante, a testimonianza del valore progettuale del lavoro calabrese portato avanti in questa programmazione nella Cooperazione territoriale.

La Regione, quindi, con Polite ha dimostrato di aver utilizzato al meglio le opportunità messe a disposizione dall’Unione Europea, puntando sinergicamente su due settori (cooperazione e trasporti) che, dal confronto con esperienze di stampo europeo, hanno  massimizzato  i vantaggi dello scambio di buone prassi.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.cooperare.calabria.it