fbpx

Catania: delitto di Veronica Valenti, confessa il senegalese “ho ucciso io la mia ex” [FOTO]

Uccide a coltellate l'ex fidanzata a Catania, arrestato senegaleseLa confessione e poi l’arresto. E’ stato l’ex fidanzato, il senegalese Gora Mbengue (FOTO), 27enne, a uccidere Veronica Valenti, 30 anni di Belpasso (CT) con delle coltellate mentre era alla guida ieri sera a Catania.

Il senegalese ha confessato di averla uccisa dopo una lite per motivi amorosi. La ragazza infatti si sarebbe rifiutata di riprendere la storia sentimentale con il senegalese che accecato dalla rabbia, ha inflitto dei colpi mortali alla ragazza all’automobile della giovane.

Mbengue è stato bloccato in via del Plebiscito e non ha opposto resistenza alla polizia ed ha subito confessato il femminicidio. Dalla sua ricostruzione sarebbe emersa la premeditazione del delitto: il ragazzo, infatti, all’appuntamento con la giovane aveva portato con sé un coltello e non appena la ragazza gli ha detto che non voleva riallacciare la relazione con lui, l’ha uccisa colpendola varie volte nel’addome e nella schiena.

Veronica era alla guida di una Peugeot 106 nera. Il suo corpo è stato trovato accasciato sul volante della vettura posteggiata in via Tezzano, nella zona della stazione centrale ferroviaria di Catania.