fbpx

Catania: chiodi nella pizza, blitz dei Nas per gravi carenze igienico-sanitarie

pizzaTutto è partito dalla segnalazione di un consumatore che aveva notato su un trancio di pizza appena acquistato un chiodo in ferro lungo alcuni centimetri. I carabinieri del Nas di Catania hanno quindi bloccato l’attivita’ di un forno a legna in un centro dell’hinterland etneo, per gravi carenze igienico-sanitarie: i militari, nel corso dei controlli al panificio, hanno scoperto un deposito abusivo con 500 chili di scarti di legname e pedane d’imballaggio accatastate che il panettiere utilizzava per alimentare il forno a pietra e cuocere pane e pizze che cosi’ erano a contatto diretto con i chiodi conficcati nelle assi. Tale materiale di risulta e’ classificato come rifiuto speciale e, pertanto, non puo’ essere impiegato per l’alimentazione di forni a pietra.