fbpx

Calabria, trasporto pazienti nefropatici, Zito risponde a Nesci: “L’assistenza è già prevista”

Dalila Nesci
Dalila Nesci

Dalila Nesci

Il Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute Bruno Zito – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Giunta – in riferimento al comunicato stampa della parlamentare Dalila Nesci che chiedeva alla Presidente f.f. Antonella Stasi di attivarsi per il trasporto dei pazienti nefropatici, precisa che il trasporto “è garantito, a livello nazionale, dal DPCM 29 novembre 2001 (Definizione dei livelli essenziali di assistenza’) che, nel definire i LEA, include tra questi, anche l’assistenza specifica rivolta a determinate categorie di cittadini in condizioni particolari”.

Per i pazienti in trattamento dialitico – evidenzia il D.G. del Dipartimento – è previsto il rimborso spese di trasporto al Centro dialisi che deve essere garantito dalle Azienda Sanitarie Provinciali”.
“I pazienti autosufficienti e in condizioni cliniche stabili, possono affrontare il trasporto con i comuni di mezzo di trasporto ed è previsto il rimborso di 1/8 del costo di un litro della benzina”.
“Nel caso di pazienti con condizioni cliniche complicate, impossibilitati ad utilizzare i comuni mezzi, sarà l’ASP a farsi carico del trasporto speciale direttamente o indirettamente, rimborsandone le relative spese”.
“Pertanto l’assistenza al trasporto, a prescindere dalla proposta dell’ Onorevole Nesci, è già prevista per come descritto. Non è dato comprendere, quindi, quali siano gli specifici problemi sollevati dalla parlamentare”.