fbpx

Calabria, sciame sismico nel Tirreno: tante scosse vicino al vulcano Marsili

imagesContinua a tremare la terra nel basso Tirreno, tra il vulcano Marsili e le isole Eolie, dove venerdì 3 ottobre è iniziato un intenso sciame sismico che ha prodotto, fino al momento, 10 scosse di magnitudo superiore a 2.0 nelle ultime 36 ore.
Le prime, appunto, si sono verificate venerdì sera tra le 20:53 e le 23:28, 4 scosse di cui la più forte (l’ultima) di magnitudo 3.0. Poi abbiamo avuto un’altra scossa ieri alle 14:39, una la scorsa notte più spostata verso le isole Eolie alle 02:59, e altre 4 stamattina tra le 07:05 e le 08:16, di cui la più forte è stata quella delle 08:02 di magnitudo 2.9, seguita dopo pochi minuti alle 08:06 da un’altra di magnitudo 2.7. Tutte queste scossa si stanno verificando in mare aperto, a circa 30km di profondità, e al largo dalla terraferma, quindi non vengono avvertite dalla popolazione.
Dopotutto, a maggior ragione vista la vicinanza con il vulcano Marsili, è bene monitorare con particolare attenzione questo sciame sismico appena iniziato.

Fonte MeteoWeb