fbpx

Ue: “Tragedie in mare non sono incidenti ma omicidi”

Immigrazione: soccorsi 320 eritrei a 30 miglia da Libia”Quelli che abbiamo visto negli ultimi giorni non sono incidenti ma omicidi’‘. Così il portavoce del commissario Ue agli Affari interni, Cecilia Malmstrom, definisce le recenti stragi di migranti nel Mediterraneo. L’Unione europea “intensificherà insieme alla comunità internazionale gli sforzi nella lotta al traffico e al contrabbando di esseri umani”, ha aggiunto.