fbpx

Reggio, la Cisl chiede a tutti i candidati impegno concreto e vero servizio

Montecitorio:  Presidio dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil“I toni della competizione elettorale per il civico consesso di Reggio Calabria –afferma in una nota il sindacato Cisl– divengono  giorno dopo giorno sempre più accesi.

Il “confronto” dialettico tra le opposte fazioni sembra circoscritto, almeno in questa fase,  alle candidature, agli apparentamenti.

La Cisl, organizzazione sindacale libera ed autonoma, sganciata  da qualsivoglia contesto politico,

come sempre non prenderà parte alla competizione, anche se nelle varie liste potrebbero esserci propri iscritti in qualità di candidati e simpatizzanti.

La nostra organizzazione tuttavia auspica  la discesa nell’agone elettorale di uomini e donne “di buona volontà”, i cui tratti distintivi siano trasparenza, coerenza, etica,  che abbiano come stella cometa il primato della persona, il bene comune, lo sviluppo del territorio,  il lavoro su cui si fonda (perlomeno dovrebbe fondarsi) la nostra Repubblica. 

A tal proposito condividiamo il forte richiamo dell’Arcivescovo Metropolita Padre Giuseppe Fiorini  Morosini perché  la politica sia chiara e vera, capace di generare nel cuore di tutti la   speranza, allo stato sempre più affievolita, di poter  cambiare realmente l’attuale senso di marcia, che ci sta conducendo  sull’orlo del baratro.

A tutti i competitori chiediamo di ripartire (anche) dalla piattaforma sindacale  “I Punti Programmatici per un Reale Cambiamento dell’Area   Metropolitana di Reggio Calabria e dell’intero territorio Provinciale”, presentata  un anno addietro dalle OO.SS.  provinciali intorno a cui sarà imbastito   nei   prossimi giorni un  confronto con i candidati”.