fbpx

Reggio: arrestato un 53enne per resistenza e lesioni a San Luca

Uomini del Corpo Forestale dello StatoIl Personale della Stazione forestale di Oppido Mamertina dipendente dal Coordinamento Territoriale per l’Ambiente dell’Aspromonte di Reggio Calabria nel corso di un controllo del territorio, giorno 16, in località “Piani di Junco” nel Comune di Scido ha tratto in arresto G.G. di anni 53 residente a San Luca.
Gli agenti avevano notato che il soggetto faceva salire su un carrello agganciato a un’autovettura Fiat Panda un giovane vitello per cui lo ammonivano dal farlo poiché il mezzo non era idoneo al trasporto di animali vivi.
Al momento dell’identificazione l’uomo aveva una reazione violenta al punto da estrarre un coltello che puntava minacciosamente verso uno degli agenti; durante il tragitto verso il Comando Stazione forestale l’uomo continuava ad avere un atteggiamento offensivo e minaccioso cercando di aggredire fisicamente il personale.
Avvisato il Sostituto Procuratore di Palmi, l’aggressore veniva tratto in arresto e su disposizione del Magistrato condotto presso la sua abitazione di San Luca.
Il giorno seguente si svolgeva l’udienza di convalida dell’arresto e del sequestro del corpo del reato, per cui, convalidati gli atti compiuti dalla polizia giudiziaria, al soggetto veniva applicata la misura cautelare della firma giornaliera in attesa del processo.