fbpx

Milazzo (ME), ancora fumo nero che si propaga dalla Raffineria [FOTO]

/

parco corolla 1 fumoIl fumo nero torna a far preoccupare gli abitanti del comprensorio di Milazzo e non solo. Una nube continua a propagarsi e lo testimoniano le immagini di alcuni lettori. Fa effetto vedere avvolgersi quella scia nera anche dal Parco Corolla. Ora il fumo è di un colore più intenso e ha raggiunto anche la zona del centro commerciale. I forti odori provenienti dalla Raffineria si avvertono anche a Torregrotta.

La colonna di fumo si alza dal serbatoio difettoso n°513 contentente Virgin Nafta, costituita da una frazione di idrocarburi ottenuti dal trattamento e dalla raffinazione del petrolio. materia prima  per la produzione di scafi, serbatoi e anche carrozzerie d’auto. Ad innescare l’incendio è stato il cedimento del tetto che, inclinandosi, ha causato lo sversamento del combustibile. Quest’ultimo entrando a contatto con l’aria, e forse, a causa di uno sfregamento (scintilla) ha completato il cosiddetto triangolo del fuoco (combustibile, comburente e innesco) e ha permesso che si sviluppassero le fiamme. Resta da chiarire perché il galleggiante abbia smesso di funzionare correttamente. La Raffineria stava lavorando a questo serbatoio difettoso disponendo la «schiumatura» del tetto ed il trasferimento del prodotto in un altro serbatoio, ma qualcosa non ha funzionato. A stabilire perché saranno le indagini. Difficile valutare con certezza, in questi frangenti, il danno ambientale che ne potrebbe derivare, l’ARPA è a lavoro per capire bene quale sia la situazione attuale.

Ecco altre immagini inviate dai nostri lettori: