fbpx

Messina, riparte la stagione del Vittorio Emanuele: il 16 settembre l’avvio della campagna abbonamenti

wpid-vittorio-emanuele.jpegRiparte la stagione del Teatro Vittorio Emanuele, con la novità per il 2014-2015 del cartellone unico di prosa e musica, con spazi riservati alla danza e alle contaminazioni fra generi. Innovativo il progetto pensato per la Laudamo. Allo specifico cartellone è stata, infatti, affiancata sia una intensa attività di laboratori, sia una serie di eventi in cui saranno coinvolte le scuole, i quartieri, grazie ai quali il teatro diventerà uno spazio “aperto” alla città.

Il cartellone presenta un programma articolato e vario che mette d’accordo il nuovo e la tradizione, con un’attenzione particolare ai giovani e al territorio. Beppe Fiorello, Scimone-Sframeli, Vetrano-Randisi, Monica Guerritore, Glauco Mauri, Federica De Cola, Giampiero Cicciò, Carullo-Minasi sono solo alcuni dei protagonisti della prosa, diretta da Ninni Bruschetta, che debutterà il 16 ottobre con “Toni Servillo legge Napoli”.

Nomi altrettanto noti per la programmazione musicale, diretta da Giovanni Renzo, che si aprirà il 25 ottobre con il concerto di uno dei più apprezzati interpreti di Bach, il pianista Ramin Bahrami. Proseguirà, quindi, con artisti quali Paolo Fresu, Antonella Ruggiero, Enzo Iacchetti, Elio e le Storie tese, che si alterneranno con alcuni dei più famosi gruppi di musicisti internazionali e con compagnie di danza moderna tra le più originali.

A partire dal 16 settembre si aprirà la campagna abbonamenti. I vecchi abbonati potranno rinnovare, con diritto di prelazione non legato alla conservazione del posto, dal 16 al 22 settembre. Quindi dal 23 settembre al 13 ottobre il via all’abbonamento per i nuovi sottoscrittori con formule diversificate e più accessibili a tutti. Dal 16 ottobre in poi avranno la possibilità di scegliere il proprio posto coloro che hanno optato per la formula dell’abbonamento a scelta, l’innovativo canone che consente di selezionare 6, 8 o 12 ingressi. Sarà possibile, con questa formula, comporre la propria stagione, scegliendo anche di volta in volta lo spettacolo cui assistere e la data della rappresentazione.

Altra novità per il 2014-2015, la TVE CARD, importante iniziativa del Teatro di Messina: una card esclusiva che, ad un costo simbolico, permetterà di usufruire di una serie di vantaggi e agevolazioni.
Ogni mese inoltre il Teatro di Messina pubblicherà una Rivista di cultura e spettacolo, con interviste agli artisti che andranno in scena e notizie e approfondimenti dal mondo della cultura e dell’arte.

Il Teatro di Messina ha aderito all’iniziativa “Posto occupato”, a sostegno della nota campagna di sensibilizzazione contro il fenomeno del femminicidio e a quella del “Biglietto sospeso”. Gli spettatori avranno la possibilità di elargire delle libere donazioni che saranno utilizzate per l’acquisto di biglietti a favore di soggetti in difficoltà. In continuità con quanto attuato nelle stagioni precedenti saranno offerti alcuni specifici servizi per i non vedenti e i sordi allo scopo di consentire loro la piena fruizione degli spettacoli.

Ed ancora il Teatro di Messina, in linea con l’importante obiettivo di aprirsi sempre di più al territorio, sarà lieto giorno 25 settembre alle 19:00 di festeggiare con la Città l’inizio della nuova stagione. Sarà una serata evento a teatro con ingresso libero, durante la quale i direttori artistici, insieme a molti dei più noti protagonisti della Stagione teatrale 2014-2015 accoglieranno il pubblico.

Per ogni informazione, contattare
EAR Teatro di Messina
tel. 0908966226 int. 206, int.234
Botteghino int. 244