fbpx

Messina, UIL FPL: “Disposti a chiarire con l’Amministrazione tutti gli aspetti della programmazione da noi proposta”

uil_fpl“La proposta di deliberazione presentata dall’amministrazione in merito all’oggetto, a parere della scrivente, non chiarisce ancora il rispetto di tutti i vincoli imposti dalla normativa ed, in particolare, il rispetto del limite della spesa generale del personale riferita alla media del triennio precedente”. E’ quanto si legge in una nota a firma di Giuseppe Calapai, segretario provinciale UIL FPL e di Emilio Di Stefano, segretario aziendale UIL FPL.

“Ciò non di meno la UIL fpl – si legge ancora nel documento – con grande senso di responsabilità e atteggiamento propositivo, che la contraddistingue da sempre, ha illustrato, in relazione al fabbisogno triennale in oggetto nonché al piano di riequilibrio già approvato dal Consiglio Comunale, la formulazione di una nuova programmazione che, nel rispetto di tutti i vincoli, permette di stabilizzare tutto il personale precario almeno a  26 ore settimanali entro il 2016 con il completamento delle 36 ore settimanali entro il 2018. Tale programmazione prevede pure le progressioni verticali del personale interno, come previsto per legge, oltre all’assunzione del personale esterno ( vigili e quant’altri profili necessari). Tutto nel pieno rispetto delle economie finanziarie già definite nel piano di equilibrio”. 

“Si da atto alla delegazione trattante che, alla presenza dell’assessore al ramo, Prof. Mantineo, ha subito manifestato la disponibilità di approfondire detta proposta di programmazione, decidendo di rinviare la concertazione a breve.

La UIL FPL fiduciosa che nel prossimo incontro, finalmente, si concretizzerà il sogno ventennale di tutti i precari di essere stabilizzati, da ancora all’Amministrazione la propria disponibilità a chiarire, tecnicamente tutti gli aspetti della succitata programmazione, nel rispetto di tutti i lavoratori, nessuno escluso”.