fbpx

Liberi di Ricominciare: ““A San Gregorio (RC) finalmente i bambini ‘liberi di ricominciare’ l’anno scolastico” [FOTO]

/

Paolo Ferrara“Era il mese di marzo quando Paolo Ferrara con una delegazione di Liberi di Ricominciare incontrava alcuni dei rappresentanti dei genitori per constatare una situazione di notevole disagio che affliggeva gli utenti già dal mese di ottobre, la totale inagibilità della passerella costringeva genitori, bambini ed insegnanti ad accedere ai locali tramite un ingresso secondario e di emergenza dopo aver attraversato cortili e terreni di privati cittadini”.

Così un comunicato di stampa del movimento reggino Liberi di Ricominciare, che riferisce alle condizioni in cui si trovava la scuola dell’infanzia di San Gregorio, un quartiere di Reggio Calabria.

“Dopo i sopralluoghi effettuati – continua la nota – il Presidente del movimento affermava: ‘non capisco come si fa a restare inerti dinanzi a queste situazioni di emergenza. La porzione dell’immobile pericolante è quella che dovrebbe garantire ai bambini l’unico ingresso a scuola!!! Questa spiacevole situazione va avanti sin dal mese di ottobre. Il comune più volte sollecitato oltre a scaricarsi le competenze da un settore all’altro, ha cercato di soddisfare le innumerevoli pressioni dei genitori provvedendo con tre semplici sopralluoghi, senza mai intervenire seriamente a risolvere questa somma urgenza.

Sollecitiamo l’immediato intervento dei commissari affinché provvedano tempestivamente al ripristino della parte di immobile non agibile al fine di ridare la dovuta tranquillità a tutti quei genitori che, quotidianamente, sono angosciati dal rischio di incolumità dovuto al solo diritto di garantire ai propri figli la giusta frequenza scolastica’.

Dopo circa sei mesi dalla denuncia presentata da Liberi di Ricominciare e dopo quasi un anno di paure e disagi per gli utenti, pochi giorni fa è cominciata finalmente la messa in sicurezza della porzione di immobile della scuola dell’infanzia di San Gregorio, pericolante al punto da impedire l’ingresso e il regolare passaggio per genitori e bambini.

ImmagineL’impegno del Movimento Liberi di Ricominciare nel denunciare e sollecitare il Comune di Reggio Calabria ad attivare i lavori di messa in sicurezza è stato fondamentale per dare risonanza ad una problematica così importante e, finalmente, a completamento dei lavori i bambini potranno usufruire della passerella e del cortile esterno che era stato interdetto proprio per il pericolo di incolumità.

L’inizio dell’ anno scolastico, infatti, è stato così posticipato al 22 settembre necessario per consentire l’ultimazione dei lavori.

La responsabile territoriale di San Gregorio del movimento, Elvira Nato soddisfatta finalmente per una concreta e tangibile attenzione verso tutti i territori periferici, ad oggi abbandonati da una incompetente e fallimentare gestione commissariale, dichiara: ‘uno strepitoso inizio dove finalmente genitori e bambini saranno davvero liberi di ricominciare l’anno scolastico senza più alcuna preoccupazione per la loro incolumità fisica, con anche la possibilità di usufruire nuovamente della totalità della struttura.

Per l’ennesima volta grazie all’intenso operato di Liberi di Ricominciare siamo riusciti a soddisfare le esigenze della gente.

A noi non interessano le passerelle – si legge in conclusione al comunicato – soprattutto in questo ‘caldo’ periodo elettorale, né tantomeno fare le solite promesse elettorali. A noi interessa stare con la gente e continuare a portare avanti il nostro lavoro solo e soltanto per il bene che vogliamo alla nostra città’”.