fbpx

L’alfabeto di Reggio – “Q” come “Quozienti”

reggio calabria lungomaredi Enzo Cuzzola – Strano termine, ma quello che vogliamo è che la città risalga le classifiche della vivibilità, migliorando gradatamente il quoziente di gradimento.

Ma i quozienti che Reggio ha bisogno di migliorare sono sicuramente tanti, alcuni interni, altri esterni.

Per quozienti interni intendiamo quelli direttamente percepibili sul territorio: in primo luogo la pulizia e le manutenzioni dei luoghi pubblici; poi la fruibilità di spazi civici, all’aperto ed al chiuso. Ma uno dei quozienti interni a più forte criticità è quello legato ai servizi sociali. Questa è ancora una città di frontiera e pertanto bisogna tornare ad investire in questo settore, risorse proprie, ma soprattutto risorse esterne.

Bisogna poi puntare a migliorare i quozienti finanziari dell’Ente, come sappiamo indubbiamente critici, rispetto ai quali si renderà opportuna una accelerazione dei processi previsti nel piano di riequilibrio e, perché no, un miglioramento dello stesso, che torni a puntare sulla dismissione immobiliare e sul recupero della evasione tributaria, in luogo dell’incremento tariffario e tributario.

Con riferimento ai quozienti esterni bisogna migliorare l’immagine che il resto di Italia e del mondo percepiscono della nostra città, che purtroppo emerge solo per le gesta di pochi delinquenti, piuttosto che per i valori di tutti noi. Questo risultato non si potrà che ottenere attraverso la promozione di manifestazione ed eventi, culturali e sportivi, di respiro mondiale, nonché il corretto utilizzo dei fondi della film commission.

StrettoWeb, in collaborazione con Enzo Cuzzola e l’Associazione Dialogo Civile, propone uno spazio di riflessione sul futuro della città. Quasi un gioco che, utilizzando ogni settimana una lettera dell’alfabeto, vuole contribuire a costruire il puzzle programmatico. Ovviamente lo spazio è aperto a tutti quanti vorranno offrire il loro contributo e cioè Partiti, Movimenti, Associazioni, Gruppi di cittadini e Singoli cittadini. Scriveteci a redazione@strettoweb.com