fbpx

Cosenza, chieste condanne per morti della Marlane

Catanzaro: aula della Corte d'appelloLa condanna di ex responsabili e dirigenti dello stabilimento Marlane di Praia a Mare, accusati, a vario titolo, di omicidio colposo per la morte di lavoratori e di disastro ambientale, è stata chiesta dalla Procura di Paola. Chiesta la condanna, a 6 anni, anche per Pietro Marzotto, ex presidente del gruppo, per disastro ambientale. La pena più alta, 10 anni, è stata chiesta per l’ex sindaco di Praia, Carlo Lomonaco, imputato come ex responsabile del reparto tintoria.