fbpx

Comunali Reggio, il MRI aderisce all’ iniziativa Reggioocchiaperti

elezioni comunali“Trasparenza e legalità sono punti essenziali affinchè una politica chiara possa costituirsi,soprattutto quando un Comune ha subito uno scioglimento per contiguità mafiosa. Il Movimento Reggini Indignati -affermano in una nota- come movimento civico e apartitico, con il suo candidato a sindaco Francesco Anoldo Scafaria, si attiva pienamente nella ricerca di una politica nuova,credendo fermamente che per costituire delle liste pulite,sia essenziale accogliere tutti i punti messi in evidenza da parte di Reggio Libera nell’operazione “Reggioocchiaperti”.
Nella piena convinzione che per il bene futuro della nostra terra è necessaria la trasparenza di tutto il contorno politico che si sta ad oggi designando,accoglie favorevolmente la richiesta di sottoscrivere detti punti ampiamente definiti nel comunicato stesso e riassumibili nei seguenti criteri:

1.Candidature e alleanze trasparenti
2.Screening personale
3.Memoria e impegno per le vittime innocenti della ndrangheta e i loro familiari
4.Contrasto al racket delle estorsioni, all’usura e al gioco d’azzardo incontrollato.Premialità per gli imprenditori che denunciano
5.Adozione della delibera trasparenza a costo zero e attuazione in ogni suo punto.

Il Movimento Reggini Indignati crede saldamente nella via della legalità e condivide lo spirito con il quale Reggio Libera sta portando avanti tutte le sue battaglie sino ad oggi realizzate;nello stesso spirito comune accetta la proposta,facendosi portavoce di un sano indirizzo che viri alla condanna di tutti quei possibili accostamenti politici ad ambienti clientari o di ‘ndrangheta,per poter realizzare in modo esemplare sin dalle radici stesse di questo momento elettorale,una trasparenza emblematica che possa essere accolta da tutti più consapevolmente”.