Categoria: CATANIANEWSSICILIA

Catania, studenti in finale ‘InvFactor-anche tu genio’

Ci sono anche i ragazzi del terzo e quarto anno delle classi, con indirizzo Chimica, dell’Iti Cannizzaro di Catania tra i nove finalisti di ‘InvFactor-anche tu genio’, concorso per studenti inventori delle scuole superiori di tutta Italia organizzato dal consiglio nazionale delle ricerche, in collaborazione con la rappresentanza in Italia della Commissione europea. L’iniziativa ha lo scopo di convogliare, stimolare e valorizzare le intuizioni e le energie creative dei ragazzi italiani acquisite durante la formazione scolastica. Il lavoro svolto dagli studenti catanesi, presentato da Giuseppe Conti e Ivana Ravalli, propone ”di trattare gusci di gamberi con aceto di scarto, prodotto dagli acetifici, per ottenere una plastica biodegradabile. I gusci dei crostacei contengono la chitina, un biopolimero che è possibile trasformare in chitosano, una plastica biodegradabile che può avere molteplici applicazioni”. I gusci dei gamberi, disciolti in aceto , sono materiali provenienti da operazioni di recupero e non più impiegabili, e rappresentano quindi un costo per l’impresa che li produce: un loro riutilizzo comporterebbe un indubbio beneficio economico. I principi base del lavoro svolto sono stati la minimizzazione degli scarti e degli sprechi e l’eco compatibilità del prodotto ottenuto. ”Gli allievi – dice la prof Angela Percolla – hanno approfondito le novità nel campo della chimica sostenibile che mira a rimpiazzare l’uso e la produzione di composti tossici con prodotti ecocompatibili: la bioplastica prodotta servirà per produrre teli biodegradabili per la pacciamatura e pellicole per packaging alimentare”. Domani, a Roma, nello spazio Europa, via IV novembre 149, una giuria di esperti premierà le tre invenzioni vincitrici.