fbpx

Calabria: Benedetto Di Iacovo insignito Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”

/

di iacovoIl Presidente della Commissione regionale della Calabria per l’emersione del lavoro non regolare, Benedetto Di Iacovo è Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”. La prestigiosa onorificenza è stata insignita su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, cui ha fatto seguito il conseguente Decreto emanato dal Presidente della Repubblica, datato 2 giugno 2014.

Con due distinte missive, la prima a firma del Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 16 luglio 2014, la seconda a firma di S.E. il Prefetto di Cosenza Gianfranco Tomao del 28 luglio 2014, ne è stata data comunicazione all’interessato.

La cerimonia ufficiale di conferimento delle onorificenze si tiene di norma il 2 Giugno, festa della Repubblica e il 27 Dicembre, anniversario della promulgazione della Costituzione, con la consegna dell’Attestato Onorifico all’interessato, cui al Decreto di concessione del Presidente della Repubblica controfirmato dal Presidente del Consiglio.

Si sottolinea la particolare valenza e importanza dell’alta onorificenza “Al Merito della Repubblica”, che viene concessa a cittadini che abbiano compiuto i 35 anni e che abbiano svolto attività sociali, filantropiche, nel campo delle arti, delle lettere o dell’economia o, ancora, abbiano prestato servizio nelle carriere civili e militari, o si siano distinti nel disimpegno di cariche pubbliche a lungo e con benemerenza.

Benedetto Di Iacovo, classe 1952, è rientrato in tale fattispecie. Il suo curriculum, infatti, riporta la sua attività sindacale che ha mosso i primi passi nel 1975 con l’apertura della sede UIL di Cassano. E’stato delegato sindacale della medesima organizzazione presso le fabbriche tessili di Castrovillari, dove ha lavorato per circa cinque anni e dove ha condotto le sue prime battaglie in difesa dell’occupazione industriale di quella realtà. Tale impegno diretto, lo ha portato a scalare l’organizzazione con molteplici incarichi di responsabilità a livello provinciale, regionale e nazionale e che si concluse nel 2005, dopo trent’anni intensi di attività nel sociale. Dal 2009, è  Presidente della Commissione regionale della Calabria, per l’Emersione del lavoro non Regolare. Incarico che tutt’ora detiene. Con il suo avvento alla guida della Commissione regionale per l’emersione del lavoro non regolare, da subito è stata impressa una svolta e una forte accelerazione alle iniziative di questo importante organismo concertativo delle forze sociali, degli enti previdenziali e di vigilanza che ne fanno parte.

Esperto di politiche del lavoro, formazione ed economia sommersa, nella sua lunga carriera Benedetto Di Iacovo è stato anche insignito del premio per i Diritti dell’uomo e la pace tra i popoli (anno 2000) e del  Premio Civiltà del mare (anno 2004). È Speciale Stella al Merito del Presidente della Repubblica anno 2010, quale Presidente della Commissione regionale della Calabria per l’Emersione del lavoro non regolare, per avere promosso il progetto “La legalità cresce sui banchi di scuola”.