fbpx

Barcellona P.G. (ME), “Angeli sull’asfalto” chiede la messa in sicurezza stradale del territorio

giornata-mondiale-vittime-strada2Con un documento indirizzato al Responsabile dell’area tecnica, al sindaco Maria Teresa Collica, all’assessore alla viabilità e trasporti e al comune di Barcellona Pozzo di Gotto, Lucilla Barbasini,  in qualità di Portavoce e Presidente dell’Associazione Vittime della strada AGUVS Sede Sicilia “Angeli sull’Asfalto”, chiede la messa in sicurezza stradale del territorio comunale di competenza.

In riferimento all’articolo 14 del Codice della strada, la sottoscritta, alla luce dei numerosi incidenti stradali anche gravi, occorsi nell’ultimo periodo sul territorio di Barcellona Pozzo di Gotto, denuncia in seguito alle innumerevoli segnalazioni di cittadini quanto segue :

– Risulta che numerosi incidenti succedono in modo ricorrente presso incroci insufficentemente o totalmente sprovvisti di segnaletica sia verticale che orizzontale;
– Risulta che la viabilità ed il traffico sono pesantementet ridotti da “parcheggio selvaggio” che è causa di ingorghi che oltre a mettere a repentaglio la sicurezza dei cittadini da un pessimo esempio d’inciviltà;
– Risulta che tranne il centro città, sono praticamente pari a zero i controlli per il sanzionamento del mancato rispetto del codice della strada, in particolare riguardo agli eccessi di velocità;
Pertanto, alla luce di quanto sopraesposto, nella prosecuzione degli scopi sociali e fini associativi, la sottoscritta a nome e per conto di tutti i soci, chiede di essere informata sulle azioni che Codesta Amministrazione intende perseguire che volgano alla drastica riduzione degli incidenti stradali ed il miglioramento della viabilità e del traffico, nonché della sicurezza e dell’incolumità della cittadinanza. Inoltre, si ricorda la nostra richiesta protocollata in data 28 gennaio 2014 per l’apertura di “tavoli tecnici di lavoro” al fine di individuare criticità e priorità degli interventi mirati al miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale.
Sicuri di benevolo accoglimento, si resta in attesa di cortese riscontro.