Trapani, ai domiciliari ex direttore Caritas per reati sessuali

images 8 Ha lasciato il carcere don Sergio Librizzi, l’ex direttore della Caritas di Trapani, arrestato a fine giugno con l’accusa di concussione e reati sessuali. Il gip, con il parere favorevole della Procura, gli ha concesso i domiciliari presso la casa di una familiare a Campofelice di Roccella, nel palermitano. Al prete è stato anche applicato il braccialetto elettronico.

Don Librizzi era finito in carcere con l’accusa di aver chiesto prestazioni sessuali a migranti maschi che chiedevano lo status di rifugiati politici, sfruttando la sua posizione dentro la commissione incaricata di occuparsi dei rifugiati. La decisione del gip di concedergli i domiciliari sarebbe legata al venir meno del pericolo di inquinamento delle prove dal momento che la Diocesi lo ha rimosso da ogni incarico. L’ex direttore della Caritas, inoltre, avrebbe fatto parziali ammissioni.